giovedì 15 dicembre 2016

Le Opere: THE MIRROR - OLIO A SPATOLA SU TELA 50X60 , 2016. di Maurizio Messori





Bene, mi addentro volentieri nel nuovo Magazine di Anna Rita Barbieri con passo comunque guardingo pur conoscendo l'artista il cui nome fa da garante. Mi piace, non c'è dubbio, elegante, comprensibile, non già visto. Ora spetta a chi scriverà, segnatamente i Critici e gli Storici, trovare finalmente un linguaggio nuovo in un'era nuova, in una concezione nuova. Stiamo attraversando un periodo sterile per l'Arte, asfittico, direi di inrerregno fra le Avanguardie del '900 e ciò che accadrà, se accadrà. In questo topico momento non scorgo nulla di nuovo, fatti salvi alcuni lavori, anche della Barbieri certo, ma solo una sorta di plagio nei confronti di ciò che dovrebbe essere e non è. Per incapacità artistica? Non credo, piuttosto per latitanza di idee. 
Lo strano è che con tutti i mezzi d'informazione che possediamo dovremmo essere maggiormente stimolati, invece ... Invece, proprio perchè la pletora avanza, diventa sempre più arduo il discernimento. 
Un tempo, meno bersaglati di notizie, il clima artistico era, diciamo, più calmo, con meno urgenze, con più ricerche. Ma, ribadisco, se si chiede agli artisti nuova linfa da portare ai rami dell'Arte, anche chi scrive di essa deve trovare e cercare nuove parole, concetti, frasi esplicative che non siano le solite, in caso contrario andiamo a rischio che una recensione vada bene per questo, quello, quell'altro, in un'omologazione avvilente. Io per primo. Comunque, complimenti alla Barbieri. Lei ci sta almeno provando. 

Maurizio Messori